Lupo Mobili Banner

Added by on 2016-08-28

imageGrande successo per la seconda edizione dell’Invasione dei Cavalletti: un evento che ha permesso a diversi pittori, disegnatori e illustratori siciliani di partecipare a un’estemporanea unica nel suo genere così come la location: il quartiere Santa Maria che, con i suoi meravigliosi scorci panoramici, ha dato spazio all’arte nell’arte.

Orgoglioso e soddisfatto il direttore artistico dell’evento, Filippo Mauceri (nella foto con Pina Angemi): “Sono contento del fatto che quando si propongono iniziative come queste i cittadini rispondono bene. La qualità dei dipinti è eccezionale e a renderla più importante è l’avvenuta realizzazione in poco tempo, questo fa di ognuna di esse una vera e propria opera d’arte. image

Voglio ringraziare – ha continuato Mauceri – Case al Borgo e il presidente Gabriele Calcerano che ospita questa iniziativa, la Pro Loco locale, l’amministrazione comunale nelle persone del Sindaco Maria Greco e l’assessore allo sport turismo e spettacolo Nicola Cavallaro e inoltre gli sponsor che hanno reso possibile questa giornata. Un plauso particolare va alla curatrice Pina Angemi. Non ci fermiamo mai – ha concluso l’art director – stiamo già pensando alla prossima edizione durante la quale abbineremo al raduno dei partecipanti un concorso per fotografi che avrà come soggetto il lavoro degli artisti”.

imageL’invasione dei cavalletti è una estemporanea senza regolamento e per questo artisti importanti come Salvo Caramagno, Leonardo Cumbo, Calogero Termine, Dario Paolo Insabella e Pablo Interlandi hanno deciso di prenderne parte – ha dichiarato Pina Angemi art promoter e curatrice dell’evento – sono soddisfatta e contenta. Abbiamo deciso di fare una premiazione bonus per chi viene da lontano (Jacopo Baldacchino da Noto), per la persona più grande (Natalia Gallo di Catania) e per la più piccola (Mariachiara Giannazzo di Agira)”image

Nel corso dell’evento è stato consegnato anche il premio Entroterre al noto artista locale Renato Pettinato: un richiamo alla manifestazione (Entroterre in Festival) che prende il nome dall’associazione organizzatrice e che, così come dichiarato dall’art director Filippo Mauceri, verrà riproposta, con l’ausilio di Cristina Pantellaro, per dare lustro all’entroterra e alle sue grandi potenzialità.
Dopo la cerimonia di premiazione e la visione degli scatti di Angelo Rocca e Luciano Cannella, buona musica live a cura del Samyra Guarrera Quartet.

Category:

Eventi e sagre, News
Autoscuole Virzi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*